AIM-COST

L’obiettivo principale dell’azione AIM-COST (Aedes Invasive Mosquito COST Action) è di stabilire una rete transfrontaliera di partner e istituzioni in tutta Europa per affrontare in modo efficace la gestione del rischio di introduzione e diffusione di specie di zanzare invasive del genere Aedes e dei rischi sanitari a queste connesse.

AIM-COST organizza meetingS, workshop, training schools e staff exchanges (short term scientific mission) a cui hanno fino ad oggi partecipato personale di gruppi di ricerca accademici, istituzioni di sanità pubblica, organismi internazionali e ditte private nel settore della disinfestazione di 26 paesi europei ed extraeuropei contribuiscono ad AIM-COST.

Per maggiori informazioni: www.aedescost.eu

Corso “Rafforzare la capacità di laboratorio per la diagnosi delle malattie tropicali dimenticate (NTD)”

A giugno 2019, presso il Laboratorio di Sanità Pubblica “Ivo de Carneri”, nell’Isola di Pemba (Arcipelago di Zanzibar – Tanzania), si è tenuto il corso di formazione organizzato dall’OMS “Rafforzare la capacità di laboratorio per la diagnosi delle malattie tropicali dimenticate (NTD)” .

Clicca qui per leggere il report del corso

Bench Aids for the diagnosis of intestinal parasites

L’OMS ha pubblicato la nuova edizione delle tavole per la diagnosi dei parassiti intestinali.

Le tavole possono essere scaricate in formato pdf:  https://www.who.int/intestinal_worms/resources/9789241515344/en/

o acquistate in formato cartaceo: http://apps.who.int/bookorders/anglais/detart1.jsp?codlan=1&codcol=15&codcch=2417

Videomessaggio di Piero Angela ai giovani ricercatori

In occasione della visita di Piero Angela al Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari, Antonio Varcasia ha realizzato un video dell’intervista condotta da Domenico Otranto, che contiene un messaggio di incoraggiamento ai giovani ricercatori. Il video è disponibile al link youtu.be/3up_db6SJtY

Riconoscimento alla carriera di Edoardo Pozio

Al termine dell’assemblea dei Soci 2018, il Presidente ha consegnato, per conto della Società tutta, una targa di riconoscimento alla carriera ad Edoardo Pozio, per il grande contributo dato alla parassitologia italiana.

Ricordo del Prof. Flavio Gabriele

Durante l’assemblea dei Soci 2018 il Prof. Giovanni Poglayen ha ricordato la figura dello scomparso Collega Flavio Gabriele.

Continua a leggere

Appello dei malariologi al G7 per il sostegno pubblico alla ricerca contro la malaria

7 novembre 2017

In occasione della Conferenza sulla Salute organizzata dalla Presidenza italiana del G7, i malariologi italiani riuniti nell’ Italian Malaria Network – molti dei quali Soci SoIPa – hanno indirizzato una lettera aperta alle ministre  della Salute, Beatrice Lorenzin, e della Università e Ricerca, Valeria Fedeli, affinché l’Italia attivi nuovi finanziamenti pubblici a sostegno della ricerca italiana contro questa devastante malattia.

L’Italian Malaria Network è stato fondato dieci anni fa da nove Università e dall’Istituto Superiore di Sanità per coordinare i gruppi di eccellenza che nel nostro paese conducono ricerca parassitologica, clinica, epidemiologica e farmacologica sulla malaria.

La lettera indica i rischi della possibile diffusione in Africa di ceppi di parassiti malarici resistenti ai più moderni farmaci, sottolineando che la movimentazione globale di merci e persone non esime da questi rischi l’Europa e l’Italia.

I 126 ricercatori firmatari osservano che, mentre il finanziamento globale della lotta alla malaria è cresciuto di venti volte negli ultimi 15 anni, la ricerca malariologica italiana non riceve tuttora alcun finanziamento pubblico significativo e lanciano, quindi, un appello perché l’Italia avvii una decisa inversione di tendenza, importante anche per affermare a livello internazionale una leadership del nostro paese nella ricerca e nell’innovazione sui temi della salute globale.

Clicca qui per visualizzare la lettera firmata